SERVIZIO

Il CDD - Centro Diurno Disabili di Duepuntiacapo Cooperativa Sociale Onlus è un servizio diurno in struttura semiresidenziale che accoglie persone con disabilità totale o parziale, la cui fragilità è compresa tra quelle riconducibili al sistema socio-sanitario.

Ha come obiettivo generale la crescita evolutiva dell'utente attraverso una progressiva e costante integrazione socio-territoriale, garantendo l'autonomia e lo sviluppo delle capacità residue con il mantenimento dei livelli già acquisiti.

 

DESTINATARI

Il servizio CDD - Centro Diurno Disabili è rivolto a persone con disabilità totale o parziale in età post-scolare e adulti, tra i 15 e 65 anni, per le quali non è previsto l’inserimento lavorativo. Prevede attività educative specifiche per i differenti PI - Piani di Intervento e nelle diverse fasce di età.

 

FIGURE PROFESSIONALI

L’équipe progettuale dell'Area dei Servizi in Struttura della Cooperativa Sociale Duepuntiacapo vanta più di 20 anni di esperienza diretta nella gestione di Centri ed è conforme sia alle indicazioni del Piano Socio Assistenziale sia alle normative previste della Regione Lombardia.

I servizi offerti dai CDD - Centro Diurno Disabili, oltre a prevedere un programma di attività ben articolate e un'organizzazione efficiente, coadiuvata dalla scelta di strutture adattate e funzionali, si avvale di operatori motivati ed adeguatamente preparati e formati in grado di favorire le autonomie personali e lo sviluppo delle capacità.

L'équipe educativa, coordinata e guidata, è infatti alla base del progetto, sia nella fase di programmazione iniziale sia nella conduzione quotidiana, finalizzata a coinvolgere ogni singolo utente nelle attività progettate per ogni area di intervento.

 

INTERVENTO

La finalità del servizio CDD - Centro Diurno Disabili è di fornire alle persone con disabilità uno spazio d'accoglienza, di crescita e di integrazione sul territorio, attraverso la formulazione di progetti educativi. Offrendo una struttura d'appoggio alla vita familiare, fatta di spazi educativi e ricreativi diversificati.

Per ogni ospite, frequentante il CDD - Centro Diurno Disabili, l’equipe di lavoro elabora un P.I. - Progetto Individualizzato quale strumento multidisciplinare che consente di garantire uniformità, continuità e specificità d’intervento, secondo un approccio personalizzato.

A partire da un’attenta osservazione nelle diverse aree di intervento, il P.I. - Progetto Individualizzato contiene obiettivi evolutivi in ambito educativo, socio-assistenziale, medico-sanitaria, infermieristico e riabilitativo che prevedendo proposte e attività svolte da professionisti differenziati rispetto alle aree specifiche.

Le attività educative e socio-assistenziali previste nel centro possono essere così suddivise:

  • attività educative indirizzate verso l'autonomia personale, che aiutano il soggetto ad adattarsi ai vari momenti della giornata, facendo attenzione all'organizzazione dei ritmi giornalieri, all'autonomia nell'alimentazione, nell'abbigliamento, all'igiene personale, all'orientamento nello spazio. A questo proposito sono previste le seguenti attività: programmazione, estetica personale, manutenzione centro, acquisti;
  • attività educative con significato prevalentemente psicomotorio, attività espressive volte a far raggiungere ai soggetti una maggior coscienza di sé, del mondo, delle capacità di controllare il proprio corpo e il proprio movimento utilizzandolo a scopo esplorativo, comunicativo, relazionale e creativo. Si tratta di piscina, palestra, ceramica, relax, musicoterapica, laboratorio ludico-espressivo, laboratorio teatrale, oggetti inventati, decoupage, ascolto musica, pittura, golf riabilitativo;
  • attività educative di socializzazione e sviluppo delle autonomie relazionali, permettono ai ragazzi di conoscere l'ambiente in cui vivono, dentro e fuori dal Centro, di migliorare l'interazione e le capacità relazionali e di confronto anche con l'esterno. Allo scopo sono state attivate le attività di uscite sul territorio, spesa al supermercato, mercato, acquisto giornale e acquisti personali;
  • attività educative con significato prevalentemente occupazionale che permettono ai ragazzi di vivere situazioni di maggior impegno e responsabilità, con la possibilità di svolgere tirocini socializzanti presso cooperative protette;
  • attività educative mirate in maniera specifica al mantenimento del livello culturale del soggetto volte alla conservazione e, ove possibile, allo sviluppo dell'apprendimento scolastico o comunque all'allenamento nel suo utilizzo funzionale. Si tratta di gruppo classe e geopolitica;
  • attività riabilitative e terapeutiche che si avvalgono della collaborazione di specialisti esterni: fisioterapia, ippoterapia e musico-terapia;
  • attività socio- sanitarie in collaborazione con i servizi sanitari del territorio.

 

I CDD GESTITI DA DUEPUNTIACAPO

CDD NOVATE MILANESE - Comune di Novate Milanese MI - clicca qui per gallery - clicca qui per carta dei servizi

 

REFERENTI DEL SERVIZIO

Romina Cesati Responsabile Area Servizi in Struttura, su tutti i territori di competenza

Silvia Porta coordinatore CDD - Centro Diurno Disabili nel Comune di Novate Milanese MI